Home

Direzione publicato un video
Donazione: paypal
lachimeralecce@email.it
Sabato
Direzione published an article
Mostra a cura di Fabrizio Malachi
Antonio Carlini (Treviso, 28 marzo 1859 – 27 luglio 1945) può…
Sabato
Cinzia serra ha cliccato 'Mi piace' sulla foto di Direzione
Giovedì
Cinzia serra posted a photo
Titolo: TEMPO CHE FÙ.OLIO SU TELA 
Giovedì
Anna dell'anna posted a photo
Mercoledì
SALVO PRIVITERA posted photos
Mercoledì
Direzione publicato un video
Mostra di Natale 2022
29 Nov
Direzione publicato un video
Mostra di Natale 2022
29 Nov
Altro…

Antonia Doronzo Manno

annunci

Spazio in Evidenza

Carmela Tizziani

“Finché non saprai come morire e poi rinascere, rimarrai un viaggiatore infelice su questa terra oscura” Goethe 

Spazio in evidenza

Anna Maria Gentile edizioni

info: gentileedizioni@gmail.com 

Frase film

Rimani informato

Wilde

pensieri

Frase da film

Bruno Gentile

Il tuo spazio qui 10 gg

Filippo Omegna, Unione cooperativa Miccio & C. Napoli, 1910ca, litografia, cm 200 x 138,5

il tuo spazio qui

Ottenere cento vittorie in cento battaglie non è prova di suprema abilità. Sottomettere l'esercito nemico senza combattere è prova di suprema abilità.

Sun Tzu

 Embed from Getty Images

Albertino Spina

 

ANTONIO CARLINI. Il maestro di Arturo Martini

Mostra a cura di Fabrizio Malachi

Antonio Carlini (Treviso, 28 marzo 1859 – 27 luglio 1945) può essere l’emblema di quegli artisti che, pur notevolissimi, debbono fama più alle loro azioni che non alle loro creazioni.
Nonostante sia…

Leggi tutto…
Vista 2

I BASSANO. Storia di una famiglia di pittori

Mostra a cura di Barbara Guidi e Melania Mazzucc

I Bassano, che storia!
A raccontare, al Museo Civico di Bassano del Grappa, le vicende della dinastia dei Bassano, sono non solo le loro opere, ma le parole di Melania Mazzucco. Il…

Leggi tutto…
Vista 1

David Gilmour- Lap sleel guitar

Il tuo spazio qui

Questo quanto abbiamo scritto con mia nipote Bruna alla Gelmini al ministro Speranza e a Letta , successivamente ad altri.
Onorevole ultimamente si sente parlare di obbligo vaccinale o di obbligo vaccinale “relativo” ( quello che abbiamo adesso col green pass). È vero, il tanto discusso art 32 cost prevede il trattamento sanitario obbligatorio, tuttavia varie sentenze costituzionali, come ad esempio la sentenza 258/94 o la 85/13 o la più recente 5/18 la interpretano. In particolare afferma la sentenza 5/18:” se il trattamento è diretto non solo a migliorare o a preservare lo stato di salute di colui che vi è assoggettato, ma anche di quello altrui, se si prevede che esso non incida negativamente sullo stato di salute di colui che è obbligato e se nell’ipotesi di danno ulteriore, sia prevista comunque la corresponsione di un equa indennità in favore del danneggiato a prescindere dalla tutela risarcitoria. [....] alla luce delle attuali conoscenze scientifiche nei quali, la somministrazione può determinare conseguenze negative, l’ordinamento reputa essenziale garantire un indennizzo per tali casi, senza che rilevi a quale titolo, obbligo o raccomandazione la vaccinazione è stata somministrata”. A questo spero che tutte le persone che abbiano manifestato effetti collaterali siano state indennizzate oltre al loro diritto al risarcimento del danno, anche perché come si sente in televisione non sono (forse)molte quindi non vedo dove stanno tutti questi problemi al non voler pagare. Mi sembra chiaro che il 32 cost venga interpretato a vostro modo e non in quello espresso dalla Corte Costituzionale. Attendo vostra risposta.

La mia sera (Giovanni Pascoli)

Il giorno fu pieno di lampi;
ma ora verranno le stelle,
le tacite stelle. Nei campi
c’è un breve gre gre di ranelle.
Le tremule foglie dei pioppi
trascorre una gioia leggiera.
Nel giorno, che lampi! che scoppi!
Che pace, la sera!
Si devono aprire le stelle
nel cielo sì tenero e vivo.
Là, presso le allegre ranelle,
singhiozza monotono un rivo.
Di tutto quel cupo tumulto,
di tutta quell’aspra bufera,
non resta che un dolce singulto
nell’umida sera.
È, quella infinita tempesta,
finita in un rivo canoro.
Dei fulmini fragili restano
cirri di porpora e d’oro.
O stanco dolore, riposa!
La nube nel giorno più nera
fu quella che vedo più rosa
nell’ultima sera.
Che voli di rondini intorno!
che gridi nell’aria serena!
La fame del povero giorno
prolunga la garrula cena.
La parte, sì piccola, i nidi
nel giorno non l’ebbero intera.
Nè io… e che voli, che gridi,
mia limpida sera!
Don… Don… E mi dicono, Dormi!
mi cantano, Dormi! sussurrano,
Dormi! bisbigliano, Dormi!
là, voci di tenebra azzurra…
Mi sembrano canti di culla,
che fanno ch’io torni com’era…
sentivo mia madre… poi nulla…
sul far della sera.

Euroarte

Autunno

Pensiero

Bruno Gentile

Il tuo spazio qui

Staying Alive

John Legend

stellevip

IO TI HO VISTA


Nella notte più nera, io ti ho vista

ultima stella indicare il cammino:

nomade tra i ruderi del Castello,

zingara legata al palo sul rogo,

ìmpari e preda dell'uomo, ti ho vista

ardere di vita nella tempesta.

 

E ti ho vista, straziata dalle fiamme,

ripudiare tuo figlio per lanciarlo

al di là della morte e con quel gesto

ridargli la vita, sotto il patibolo

dare l'ultimo abbraccio al condannato;

infine, stanca, ti ho vista…

Leggi tutto…
Vista 453
Commenti: 0

L’angelo di pietra         a mio padre Bruno


10500908058?profile=RESIZE_710x L’angelo di pietra         a mio padre Bruno 

 

 E’ una bellissima giornata di sole,

a far da contorno alla bianca pietra

le foglie di un albero verde smeraldo

 che adornano il capo dell’angelo.

Oggi il sole splende sul suo viso

Lo sguardo nell’infinito

E sul bel volto una lacrima

Fatta di polvere e tempo

Pensa a colui…

Leggi tutto…
Vista 19
Commenti: 0

Richard Bach: Niente per caso


«Finalmente la risposta. La lezione che era stata così difficile da scoprire, e così difficile da imparare, diventò immediata e chiara e facile. La ragione dei problemi è la loro soluzione. Perché questa è la vera natura dell'uomo, andare oltre i limiti, provare la sua libertà. Non è la prova che abbiamo davanti, quella che determina chi siamo e cosa diventeremo, ma il modo in cui superiamo la prova, se buttiamo il cerino sul rottame o se,…

Leggi tutto…
Vista 24
Commenti: 0
stellevip

Sono leggera


Oggi vivo in uno stato di leggerezza. 

Ho accettato le mie paure.

Non mi assalgono come prima.

Ora sono 10 passi indietro. 

E quando una cerca di raggiungermi,

le tocco la mano e le chiedo:

“Cosa vuoi ancora?

Lasciami fare le cose che mi piacciono

e mi soddisfano.

Stai lontana!

IO non sono nata per stare in disparte. “

Lei abbassa gli occhi e se ne va.…


Leggi tutto…

UNA META

E ti ritrovi ad essere da solo.

Unica compagnia il mare calmo

ed osservi la luna e le stelle.

Stai lavorando da solo ed i pensieri,

corrono come una barca

sulla cresta dell’onda

diretti dove non più avranno lidi.

Dove non più un posto

dove rifocillarsi.

Corrono verso una meta sconosciuta.

Dove sarà...........,

la meta sempre desiderata

e non più raggiunta?

Sei solo!!!!!!!!

Finirà questa notte…

Leggi tutto…
Vista 7